Come non far infeltrire i maglioni di lana

L’eventualità che un maglione di lana infeltrisca è, purtroppo, più frequente di quel che si creda: un vero peccato, soprattutto nel caso in cui a essere danneggiati siano capi con un particolare valore, affettivo o economico.

Ecco, dunque, alcuni consigli utili a evitare che questo inconveniente si ripeta e far sì che i maglioni di lana possano durare molto a lungo. Per prima cosa, è sempre bene prestare la massima attenzione all’etichetta, dove viene specificato se il capo in questione può essere lavato in lavatrice o necessita di lavaggi a mano. Anche nei casi in cui la lavatrice sia “consentita”, comunque, è preferibile optare per dei programmi delicati e fare a meno della centrifuga.

L’ammorbidente non dovrebbe mai essere utilizzato; per quel che riguarda la scelta del detersivo, invece, è bene puntare su prodotti molto delicati o specifici per la lana. Un altro aspetto da prendere in considerazione è la temperatura: molte volte, infatti, i maglioni infeltriscono per colpa di sbalzi di temperatura molto significativi. In lavatrice, quindi, è indispensabile che tra il lavaggio e il risciacquo non vi siano delle differenze di temperatura notevoli.
Per avere la certezza di non provocare danni, poi, è bene evitare di superare in qualunque circostanza i 30 gradi.

A proposito dell’asciugatura, va sempre tenuto a mente che gli indumenti di lana possono essere rovinati dal calore: per questo non bisogna metterli ad asciugare vicino al calorifero o a una fonte di calore simile. Per lo stesso motivo, va evitata anche la luce del sole troppo forte.

Maglione di lana Migliori Offerte 2020

Chiudi il menu